Willy apre il suo tesoro di icone Fortitudo

Willy apre il suo tesoro di icone Fortitudo

Pomeriggio a casa di Willy Boselli, tifoso n. 1 della Fortitudo – come lo consacrò Giacomo Zatti al termine del derby del “Grande Freddo” – che per noi del “Fortitudino” ha reso disponibile la sua grande collezione di maglie da gioco e da allenamento, perchè le immortalassimo per la nostra galleria di Memorabilia.

Tantissimi campioni che hanno vestito la maglia con la Effe Scudata hanno negli anni regalato a Willy le loro divise e nella sua raccolta spiccano alcune vere e proprie “icone”, come la maglia di Daniele Albertazzi capitano dell’Aprimatic, quella di un giovanissimo Andrea Dallamora in canotta Arimo (a proposito, qualcuno aveva già ideato una maglia a pois per la Fortitudo… un po’ meno vistosi, però), la maglia con dedica donatagli dal grande John Douglas, fino addirittura all’ultima indossata da Sale Djordjevic in gara-4 a Milano della finale scudetto 1996 con tanto di strappo “originale” nel colletto.

Ma sono tantissime le maglie che gli sono state regalate negli anni (c’è anche una canotta Eldorado del Barone posseduta a metà con l’amico Roberto), anche dopo aver lasciato Bologna. Tra tutte splende la canotta con dedica di Marco Belinelli quando militava a New Orleans.

A breve pubblicheremo sul nostro sito tutta la sua collezione e Willy sarà anche presente lunedì 21 in Furla alla nostra festa di presentazione dell’Agenda del Fortitudino 2017, per incontrare  tanti amici che hanno fatto la storia della Fortitudo e che fanno parte del Willy The King Group, l’associazione a lui intitolata, assoluta protagonista nelle iniziative di inclusione sociale delle persone diversamente abili.

Grazie Willy… la tessera n. 1 del Fortitudino 2017 è già pronta per te.

Condividi

Invia commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>