Leo Candi all’All Star Game di Legadue

Leo Candi all’All Star Game di Legadue

Ritrovarsi a 18 anni a giocare un All Star Game di Legadue non è cosa che succeda tutti i giorni e per Leo Candi – e non solo per i fortitudini, ma anche per tutti quelli che credono nei giovani talenti italiani – è stato già questo un motivo di grande soddisfazione.

Selezionato a furor di popolo (è stato infatti uno dei giocatori più votati dai tifosi) per la selezione del Girone Est, è sceso in campo oggi a Livorno assieme ad altri ragazzi che si stanno mettendo in luce nel secondo campionato del basket italiano. Una passerella di promesse che dimostrano come in Legadue sia possibile, anche per chi è da poco uscito dai settori giovanili, trovare spazio e crescere, sia nel gioco, sia nella personalità da mettere in campo. E’ un messaggio che parla a tutto il movimento della pallacanestro nazionale, anche a quello delle squadre di vertice. Quando si investe sui ragazzi del nostro basket, la passione cresce e chi oggi inizia a muovere i primi passi in una palestra ha modo di vedere un possibile traguardo e di identificarsi in questi giovani che già giocano ad un livello che merita l’attenzione di tutti.

Cosa abbia fatto Leo oggi in campo, a Livorno, importa poco, così come l’essere arrivato alla finale della gara del tiro da tre. Esserci è stato importante. Se continua così il suo futuro non potrà che essere felice.

Condividi

Invia commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>