La Fortitudo resta settima e trova Agropoli nei playoff

La Fortitudo resta settima e trova Agropoli nei playoff

La Fortitudo chiude la regular season con cinque vittorie di fila e la partita di stasera non aggiunge e non toglie niente al bilancio di squadra dopo la prima tappa della stagione. Ed Daniel continua ad inanellare doppie doppie (questa sera 16 punti e 10 rimbalzi), Flowers seguita a correre per tutto il campo e a mettere triple, Leo Candi si conferma come il più affidabile del reparto guardie e Valerio Amoroso prosegue nella sua progressiva crescita, con una partita tutta sostanza. Saranno questi, assieme all’esperienza di capitan Carraretto – tornato stasera a medie da oltre l’arco a lui consuete – le travi portanti del percorso della Effe nei playoff che si apriranno tra una settimana.

Chieti regge due minuti e mezzo e poi si scioglie, non opponendo in pratica alcuna resistenza, se non con un preciso Piccoli ed un indemoniato Monaldi, più fumo che sostanza alla fine dei conti.

La partita fila via in un amen e allora tutti a smanettare sugli smartphone per vedere i risultati dagli altri campi: Trieste sbanca Roseto e oltre a confermarsi la vera grande sorpresa del campionato, mantiene il sesto posto in classifica, relegando la Fortitudo alla settima piazza. Si passa pertanto a cercare gli esiti del girone Ovesti, per sapere quale sarà l’avversaria dei biancoblu nel primo turno dei playoff: Scafati strapazza Ferentino e cementa la prima posizione. Occhi puntati allora sullo scontro diretto Tortona-Agropoli, con i campani che stravincono e scalano il secondo posto, lasciando ai piemontesi la terza piazza del girone.

Sarà quindi Agropoli l’avversaria della Fortitudo al primo turno di playoff, neo-promossa anch’essa e di certo sorpresa n. 1 di tutta la A2, che sulla coppia Trasolini-Roderick (46 punti in due sui 67 totali anche stasera) ha costruito un campionato straordinario, ben oltre le aspettative iniziali. Non certo uno scontro agevole per la Effe, che giocherà le prime due partite della serie al meglio delle cinque al PalaDiConcilio di Agropoli, un catino ribollente con una capienza di appena 1000 posti, nel quale la squadra campana ha costruito gran parte delle sue fortune in questa prima parte di stagione.

FORTITUDO-CHIETI 82-61

FORTITUDO: Daniel 16, Candi 9, Montano 5, Flowers 13, Amoroso 16, Quaglia 2, Campogrande, Carraretto 11, Sorrentino 4, Italiano 4, Rovatti

CHIETI: Monaldi 9, Allegretti 8, Sergio 8, Piccoli 12, Armwood 11, Piazza 4, Marchetti 2, Sipala, Vedovato 7, De Martino

ALTRI RISULTATI DELLA 30ma GIORNATA: Matera-Imola 78-88; Brescia-Ferrara 88-70; Legnano-Treviglio 87-94; Mantova-Recanati 78-86; Roseto-Trieste 88-99; Verona-Jesi 76-69; Treviso-Ravenna 68-60

Brescia sorpassa Mantova per il 2° posto. Imola raggiunge Roseto e la supera per la quarta posizione. Verona agguanta l’ultimo posto utile per l’accesso ai playoff.

IL TABELLONE DEI PLAYOFF

Treviso-Casale M.

Ferentino-Roseto

Mantova- Agrigento

Agropoli-Fortitudo

Scafati-Verona

Imola-Siena

Tortona-Trieste

Brescia-Trapani

Condividi

Invia commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>