La Fortitudo perde il primo spareggio playoff: vince Ravenna 74-66

La Fortitudo perde il primo spareggio playoff: vince Ravenna 74-66

La Effe esce sconfitta dal Pala De Andrè dopo un incontro giocato a strappi, con parziali vistosi da una parte e dall’altra. Dopo l’8-0 iniziale, firmato da Masciadri, la replica biancoblu – dove vanno a referto quasi tutti gli otto uomini ruotati da coach Boniciolli – porta avanti i bolognesi di 8 lunghezze (22-14) alla prima sirena. Ripartenza dei ravennati, che rimettono la testa avanti e vanno all’intervallo avanti di 2 (35-33).

Come spesso accade in trasferta, il terzo quarto vede sprofondare la Fortitudo, che sembra sul punto di tracollare quando i romagnoli salgono a +13 (48-35), ma subito sulla spinta di Montano – pur tra tante forzature – gli uomini di Boniciolli recuperano lo svantaggio e riescono a ristabilire la parità sul 52-52.

Sembra che l’inerzia sia in mano alla Fortitudo, che però si squaglia sul più bello e nell’ultima frazione perde il contatto e non riesce più a rimettere la testa avanti. Nelle ultime battute l’unica preoccupazione sembra essere quella di mantenere almeno la differenza canestri favorevole, dopo una prestazione per alcuni versi sconcertante, contro un’avversaria apparsa alla portata e che comunque ha meritato la vittoria, con migliori in campo il lungo Smith (nettamente vincitore del duello contro uno spento Ed Daniel) e l’ex Matteo Malaventura, chirurgico nei momenti topici con la sua specialità del tiro dalla lunga distanza.

Adesso la partita di domenica prossima con Treviglio – vincente stasera all’overtime contro Imola – diventa un crocevia fondamentale per il cammino della Fortitudo verso un posto nei playoff, con una classifica ancora molto corta e dove è meglio sperare che qualche avversaria si suicidi strada facendo, come avvenuto oggi per Verona sconfitta inopinatamente in casa da Recanati.

RAVENNA: Rivali 1, De Loach 10, Masciadri 14, Malaventura 13, Smith 14, Casini 6, Molinaro, Raschi 16

FORTITUDO: Candi 9, Daniel 8, Quaglia 2, Flowers 6, Italiano 5, Raucci 4, Sorrentino 7, Montano 15, Carraretto 10

ALTRI RISULTATI DELLA 25ma GIORNATA: Jesi-Legnano 74-77; Matera-Roseto 85-105; Ferrara-Mantova 68-77; Brescia-Trieste 80-59; Treviglio-Imola 84-80; Verona-Recanati 74-83; Treviso- Chieti 84-50

CLASSIFICA: Treviso e Mantova 36, Brescia 34, Imola e Roseto 32, Treviglio e Ravenna 28, FORTITUDO, Trieste e Verona 26, Ferrara 24, Chieti 20, Legnano 18, Jesi 16, Recanati 12, Matera 6

Condividi

Invia commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>