La Effe passa il primo turno in Coppa Italia LNP, battendo Biella (75-50) e risparmiando energie

La Effe passa il primo turno in Coppa Italia LNP, battendo Biella (75-50) e risparmiando energie

Con il minimo sforzo, senza strafare ma piazzando nei momenti giusti zampate importanti, la Fortitudo rispetta il pronostico e supera Biella nei quarti di finale di Coppa Italia e domani incontrerà la Virtus Roma, capolista del girone Ovest e che ha battuto nettamente Verona.

Come preannunciato coach Martino ruota tutti gli uomini fin dalle prime battute, cercando di non spremere i suoi uomini. Trova buone risposte da Rosselli e Hasbrouck, mentre in difesa la maggiore prestanza fisica impedisce a Biella facili conclusioni. Al 5° minuto fa il suo esordio Carlos Delfino e la Effe scava un primo importante vantaggio (18-6). I piemontesi trovano qualche canestro da Sims, ma dalla lunga distanza le sue percentuali sono pessime. Nella seconda frazione anche Mancio dà il suo contributo, assieme a Fante e con i tiri liberi di Rosselli si va all’intervallo su 34-22.

Approfittando di alcuni errori sotto canestro, Biella riesce a mantenere lo svantaggio sotto la doppia cifra con buone iniziative di Chiarastella, ma bastano due facili appoggi di Benevelli e di Guidone per costringere coach Carrea ad un immediato time-out sul 44-31. I piemontesi non capitalizzano un antisportivo e un tecnico, così il terzo quarto si chiude con la Fortitudo avanti di 12 lunghezze (47-35).

Una tripla di Stefanelli riporta Biella a -9 (49-40), cui replica subito Giacomo Sgorbati sempre da tre. Con le bombe di Kenny e Venuto si ritorna a distanza di sicurezza (62-44). Null’altro da segnalare, se non la tripla di Delfino a meno di un minuto dal termine, primo canestro dal campo dopo il suo ritorno a Bologna.

Condividi

Invia commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>