Gli avversari di domenica: Proger Chieti

Gli avversari di domenica: Proger Chieti

Per l’ultima giornata del girone di andata la Fortitudo viaggia verso Chieti, campo tradizionalmente ostico dove il pubblico è un fattore reale per il sostegno che riesce a dare alla propria squadra.

Le Furie teatine hanno 10 punti in classifica, fin qui hanno avuto risultati abbastanza altalenanti e il PalaTricalle è stato violato più volte da formazioni di alta classifica, ma anche da Recanati. Una sconfitta dolorosa che ha portato la società a sostituire lo statunitense Ty Abbott – che pure viaggiava a oltre 18 punti di media a partita – con la guardia bulgara Ivan Lilov, considerata più funzionale al gioco della squadra e meno individualista.

Come accade spesso in molte squadre di A2, anche Chieti dispone di quintetto base di tutto rispetto: oltre al già citato Lilov (15,5 punti a  partita e il 47% da tre), i teatini schierano il centro americano Isaiah Armwood (14.2 punti e 10.2 rimbalzi a gara), l’ala Luigi Sergio, il play Diego Monaldi e soprattutto quel Marco Allegretti, che dopo gli esordi varesini ha girato  mezza Italia, con esperienze importanti a Venezia, Ferentino e Napoli e che anche a 34 anni è ancora in grado di fare male soprattutto dalla lunga distanza (20 punti, con 4/5 da tre nell’ultima netta vittoria di Chieti su un campo come quello di Matera, dove qualcuno che conosciamo bene ci ha lasciato le penne).

In panchina, dallo scorso anno, Chieti può vantare un coach di grande esperienza come Massimo “Cedro” Galli, assistente di Recalcati nella stagione dello scudetto della stella varesino e poi capo allenatore dei campioni d’Italia quando Charly scelse di accettare la proposta di Seragnoli per guidare i biancoblu in quello che poi divenne il primo tricolore della storia.

Per la Fortitudo – forse in una delle ultime partite senza Flowers – un inizio di 2016 di certo non agevole, in cui sarà chiamata a confermare il buon momento che ha fruttato tre vittorie consecutive e a soli tre giorni da una partita, quella di Mantova, che potrebbe segnare uno spartiacque per le ambizioni di classifica della nostra squadra.

Condividi

Invia commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>