E’ Treviso l’avversaria della Fortitudo in semifinale

E’ Treviso l’avversaria della Fortitudo in semifinale

Alla fine la spunta Treviso, al termine di una gara-5 vibrante conclusasi dopo un tempo supplementare (68-67), con Ferentino che conduce con ampio margine per quasi tutto l’incontro e che spreca un +14 a meno di otto minuti dalla sirena dei tempi regolamentari. I veneti devono ringraziare soprattutto Davide Moretti (19 punti), che segna tutti gli ultimi 10 punti che permettono di agguantare l’overtime, dove alla fine è Powell ad ergersi protagonista, realizzando gli ultimi due canestri mentre Ferentino butta a mare la vittoria sbagliando oltre ogni limite e anche tiri liberi sanguinosi con Imbrò e Bowers.

Di Treviso si sa già tutto e in primo luogo che è squadra che non muore mai, capace di ribaltare una serie ormai con le spalle al muro negli ottavi con Casale e di recuperare anche stasera un match che era apparso saldamente nelle mani degli avversari fino a pochi minuti dal termine.

E’ la semifinale più attesa e forse anche la più temuta, perché oltre al valore degli avversari (primi assoluti di Legadue nella stagione regolare) e del suo coach, va considerato il fattore campo, che a Treviso conta, anche se sia Casale, sia Ferentino sono riusciti ad espugnare il PalaVerde. Ma la Fortitudo vista contro Agropoli ed Agrigento non parte certo battuta.

Condividi

Invia commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>